Castel Thun

e dintorni

Aree protette

Una zona di Malachino fa parte delle aree protette del Trentino.

Descrizione del sito: Due presenze floristiche di rilievo (Saxifraga tombeanensis e Dracocephalum austriacum) giustificano l'istituzione del sito. La naturalità generale dell'area è piuttosto elevata. Essendo scarsa l'accessibilità, il sito presenta scarsa vulnerabilità. I lembi ti prateria steppica sembrano primari e quindi non soggetti al processo di incespugliamento spontaneo.

Qualità e importanza:Modesto versante boscato-rupestre (calcare) della fascia montana posto lungo la catena che separa la Val di Non e la Valle dell'Adige. Presenti bosco misto e vegetazione erbacea steppica in corrispondenza dei ciglioni rupestri esposti a sud. Vulnerabilità:

Essendo scarsa l'accessibilità, il sito presenta, attualmente, scarsi rischi per la conservazione. Si consigliano tuttavia controlli saltuari per verificare la situazione.

Cronelle

Cronelle

Il Dracocephalum austriacum è stato visto anche nella zona sopra Portolo, nelle radure protette che guardano verso sud cioè verso la piana Rotaliana.


Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 1
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 2
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 3
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 4
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 5
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 6
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum 7
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum
Dracocephalum a...
Dracocephalum austriacum


 

Share