CASTEL THUN

e dintorni

Triplicati i turisti culturali

VAL DI NON. Una valle che ha tutti i numeri per attrarre i turisti, soprattutto quelli motivati sul fronte culturale. La sfida della Val di Non è di conquistare posizioni della principale voce dell'economia trentina puntando non solo sugli aspetti naturalistici. E con Castel Thun, è sulla buona strada: i turisti con finalità culturali sono triplicati......

.....  la riapertura di Castel Thun è stata la chiave di volta per un risveglio della valle, che ha attirato nel 2010 bel 147.318 visitatori, più di quelli registrati al Castello di Buonconsiglio nello stesso anno: 131.152. Chini ha sottolineato che si tratta di valorizzare ora tutti quei gioielli artistici in Val di Non poco conosciuti, come le chiese e i palazzi signorili, per conoscere un territorio, con le sue peculiarità artistiche e architettoniche. Ma la vera sorpresa, sono i dati che presenterà stasera Giulia Dalla Palma. Dalla relazione del convegno, il direttore dell'Apt rilevava che i turisti che scelgono la Val di Non (dati giugno-settembre 2009) lo fanno nel 51% dei casi perché cercano relax e riposo in ambiente naturale, il 29% per una vacanza legata allo sport e solo il 3,8% per le opportunità culturali. Ora, i dati aggiornati al 2011, nello stesso periodo, mostrano che i turisti attratti dalle proposte culturali sono diventati il 9,9%, mentre rimane al primo posto chi cerca relax e riposo (77,9%) e chi viene per l'attività fisica è al 30,9%. Altro dato, a conferma che Castel Thun è stato un volano senza precedenti per il turismo, è quello dei siti preferiti: nel 2009 c'era San Romedio al primo posto con l'87%, al 42,9% Palazzo assessorile, al 32,9% Castel Thun. Nel 2011 Castel Thun, balza al 69% delle preferenze, sempre primo è San Romedio 78%, seguito da Palazzo assessorile al 30%. Castel Thun pigliatutto? No, perché, ha osservato Salvatore Ferrari, sta negli amministratori locali far sì che le molteplici chiese di pregio sul territorio non restino chiuse e che tali visite entrino nei calendari di Pro Loco e Apt. Un contributo lo dà l'associazione Anastasia, nata nel 2009, che ha 70 guide volontarie formate dall'Ufficio Arte sacra della Diocesi, per conoscere le chiese e il contesto in cui sono inserite........

Leggi tutto sul Trentino>>>

itenfrdeptrues

Mailing List

Per ricevere informazioni, novità e curiosità.

Archivio Thun

Cerca nell'archivio THUN


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.